Se sei cresciuto a cavallo degli anni 80, ricorderai sicuramente lo slogan pubblicitario che recita “prevenire è meglio che curare” utilizzato da una nota marca di dentifricio, presente ancora oggi sul mercato.

Questo, come altri slogan, sono divenuti poi frasi e modi di dire che utilizziamo ancora oggi.

Pensa che anche “una mela al giorno, toglie il medico di torno” è diventato un mantra, mentre in realtà è uno slogan pubblicitario degli anni 20 e non c’è nulla di comprovato tra la buona salute e il mangiare una mela quotidianamente.

Mentre invece, a mio avviso “prevenire è meglio che curare” porta con sé una saggezza innata.

Infatti,in qualunque ambito, se compi delle azioni in via preventiva, la percentuale della possibilità di avere problemi futuri, si abbassa notevolmente.

“PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE” APPLICATO AL MONDO DELL’ENERGIA… PER LA TUA AGENZIA IMMOBILIARE!

Anche nel settore energetico, legato a quello immobiliare, è possibile applicare il detto “prevenire è meglio che curare”, evitando di fronteggiare dopo il problema.

Saprai sicuramente meglio di me che gli inquilini non sono tutti uguali e che, quando lasciano un alloggio non lo lasciano nello stesso modo.

L’ideale sarebbe che pagassero tutto fino all’ultimo centesimo, lasciassero l’alloggio pulito e in ordine, che diano le disdette delle forniture.
Lasciandolo libero e disponibile per tempo e facilitandoti di gran lunga il lavoro successivo.

Ma come saprai bene, non succede praticamente mai. 

Infatti c’è una grossa fetta di clienti che va via dopo aver accumulato affitti arretrati, bollette da pagare e chissà cos’altro.

Devo rivelarti un segreto.

Dalla nostra esperienza, quando un inquilino lascia un appartamento in situazioni come le seguenti:

  • morosità sugli affitti;
  • quando viene sfrattato;
  • se ne va lasciando mensilità da pagare;
  • decide di andarsene lasciando scalare gli ultimi mesi dalla caparra data in fase di contratto;

abbiamo riscontrato che l’80% delle volte, lascia una morosità sulle utenze di luce e gas dell’alloggio.

In pratica: o lascia le utenze attive (non pagando le successive fatture) e nel frattempo che tu con la tua agenzia immobiliare troviate un nuovo inquilino da inserire, le utenze vengono staccate (per morosità appunto).

Oppure non ha pagato il gas da tempo e gli hanno fatto un taglio colonna, portando via il contatore (e questo potresti non saperlo fino a che non mette piede in casa il nuovo inquilino).

Tra le varie casistiche che gestiamo, queste sono le più delicate e portano via del tempo.

Tempo che per Energia Chiavi in Mano si chiama lavoro e, sapendoci districare lo riduciamo al minimo.  

Ma, per il nuovo inquilino, vuol dire dover rimandare i lavori, il trasloco e che se la prenderà con te che gli hai affittato un appartamento con dei problemi che si dovrà accollare e risolvere da solo.

Questo a prescindere che tu voglia o ne gestire la utenze del tuo cliente. O meglio…

Questo a prescindere dal fatto che tu già gestisca le utenze dei tuoi clienti, o che non te ne voglia occupare minimamente perchè pensi non faccia parte del tuo lavoro!

Possono passare diverse settimane se non mesi, per risolvere problemi di questo genere per un NON addetto ai lavori. Creando un enorme disagio al tuo cliente.

“Ok Francesco, ma quindi il discorso del prevenire?”

É presto detto. 

Se ti affidano un appartamento in cui c’è un inquilino che non sta pagando l’affitto o che si sta comportando come descritto poco fa, ti si deve accendere un campanello di allarme.

Perchè quando finalmente andrà via e tu ne troverai uno nuovo a cui affittare (o vendere, cambia poco) avrà dei problemi da gestire e ti chiederà aiuto.

A quel punto dovrai dedicare il tuo tempo per cercare di gestire ciò che di fatto non ti compete, oppure come fanno molti tuoi colleghi, lo lascerai in balia di se stesso?

Ho per te una soluzione definitiva e si chiama: Energia Chiavi in Mano.

In via preventiva, nel momento in cui il campanello d’allarme si accende, chiama 800.935.973 e potremo fare un’analisi preventiva della situazione utenze.

In questo modo avremo tutti un quadro completo della situazione, sia tu per comunicarlo al cliente e sia noi per compiere le azioni necessarie per le pratiche di voltura o allaccio.

Tutto questo per poter svolgere il tutto nella maniera più celere e fare in modo che il nuovo inquilino abbia la luce e il gas, attivi e intestati a proprio nome, nel minor tempo possibile.

Senza pagare costi in più e soprattutto, senza che tu debba perdere nemmeno un minuto del tuo tempo.

La strada per la prevenzione passa da Energia Chiavi in Mano.

Chiama adesso 800.935.973

Scroll Up