L’ELEFANTE NELLA STANZA

In inglese, la frase “elefante nella stanza” (elephant in the room) si riferisce a un problema o a un fatto che tutti evitano di discutere a causa del suo significato ovvio e lampante. Questa espressione deriva dall’idea che le persone non sono disposte a riconoscere un problema ovvio o un elemento di un problema.

Oggi voglio affrontare con te il nostro elefante.

C’è infatti una situazione fuori dal nostro controllo che, per quanto il servizio ECIM/VS sia negli anni stato ottimizzato, abbia un back office super operativo con procedure ben dettagliate per ogni tipo di problematica, si riverserà su di te.

(altro…)

QUEL “MALEDETTO” CLIENTE MOROSO

Può una trattativa saltare o essere rovinata per colpa di un precedente inquilino che non ha pagato luce e gas per mesi, prima di andare via?

La risposta (purtroppo) è. É capitato (e capita tuttora) anche questo.

Un precedente inquilino moroso è una variabile, totalmente fuori dal tuo controllo che può mandare in fumo una tua trattativa su una locazione immobiliare.

Mi è capitato molto spesso di correre in supporto a tali situazioni, in seguito all’esasperazione (che sia giusta o meno è un’altro paio di maniche) del cliente nei confronti dell’agente immobiliare.

I rischi in questo caso sono: Perdere il cliente e la trattativa, buttare via un mare di tempo e finire per perdere il cliente stesso. Con l’ulteriore perdita in termini economici che ne consegue!

(altro…)

TUTOR VS CONTRO BROKER DELL’ENERGIA:

La radicale differenza



Capita spesso che, quando tu o un tuo collega presentate il servizio Voltura Sicura® ad un cliente, facciate riferimento al fatto che la persona che lo seguirà sarà un broker, al posto di indicarlo come un Tutor VS.

Questo, nell’immaginario collettivo crea una certa incomprensione e il motivo te lo spiego subito nelle righe che seguono.

Serve solo prima una piccola premessa riassuntiva al fine di poter procedere.

Tra le figure presenti nel settore energetico, intese come “quelle che fanno sottoscrivere contratti” ne troviamo diverse:

  • Venditori porta a porta (i ragazzotti che consumano le suole suonando i campanelli)
  • Call center (che chiamano a tutte le ore)
  • Il plurimandatario (che ha diversi mandati con diversi fornitori)
  • Il venditore di fornitore multiservizi (che vende anche telefonia, anatocismo e altro)
  • il venditore forzatamente improvvisato (persona che fa tutt’altro nella vita ma che decide di prendere un mandato e stipulare contratti per arrotondare. Tra questi ci sono anche alcuni agenti immobiliari)
  • il venditore diretto (ha un mandato diretto con un fornitore e può vendere solo contratti di quel fornitore, senza occuparsi di pratiche di altri)
  • il broker

In questo articolo come da premessa, ci concentreremo proprio sulla figura del broker, del quale ho piacere di  parlarti al fine di fare un po’ di chiarezza, perchè spesso i Tutor VS, quando con i tuoi clienti fai riferimento a Voltura Sicura®, si cade in errore associandoli alla figura del broker che, lo sottolineo, NON ha nulla a che fare con il servizio ECIM/VS!

(altro…)

MA I DEBITI CHI LI PAGA?

Chi deve pagare i debiti pregressi?

Lo diciamo da tempo: circa 7 contatori su 10 hanno problemi nel cercare di riattivare, volturare o gestire in generale.

E questo significa che, la stessa percentuale ribaltata sui TUOI clienti confermerà quanto detto: circa 7 clienti su 10 avranno bisogno di un Tutor VS per riuscire ad avere le utenze attive e intestate a proprio nome nel più breve tempo possibile.

Tra le decine e decine di problematiche e di situazioni che si possono riscontrare quando un tuo cliente riceve le chiavi del nuovo appartamento (o locale, non cambia) è che le utenze siano state staccate per morosità del precedente intestatario e che l’utenza in questione sia in “cessazione amministrativa”.

Normalmente è una cosa che si scopre solo dopo aver “messo mano” alle utenze ossia: Appena si entra e si trovano le utenze staccate, la prima idea che viene in mente è quella di scegliere un fornitore nel mercato e richiedere una riattivazione.

E solo dopo che si inoltra la pratica si scopre che NON è possibile riattivare in quanto è presente appunto una cessazione amministrativa che dovrebbe richiedere circa 7gg per la luce e 12 per il gas ma che alle volte si allunga.

(altro…)

MULTIPROPRIETARI E CASE PER STUDENTI. CHI SI INTESTA LE BOLLETTE?

Come saprai, la condivisione di un appartamento è comune tra studenti e permette di poter vivere in una casa più grande dividendo tutti i costi di gestione e delle utenze. 

Per una buona convivenza tra coinquilini è necessario rispettare le regole per i pagamenti dell’affitto, ma la stessa regola vale per i pagamenti delle bollette di luce e gas.

La condivisione di un appartamento è il sistema più comune e frequente tra gli studenti permettendo loro di risparmiare non solo sull’affitto e la gestione dei costi ma, anche, sulle utenze.Non a caso ci sono multiproprietari che hanno trovato in questa tipologia di affitti una fonte di reddito e un ottimo investimento.

Non solo, sono nate diverse agenzie che si occupano solo di queste tipologie di locazioni, garantendo l’affitto al proprietario e accollandosi tutta la gestione delle stanze, lavori, arredi e manutenzioni varie.

Più di una volta mi sono state poste diverse domande, da alcuni tuoi colleghi sul come poter gestire questa situazione al meglio e riguardo delle utenze come ad esempio:

  • “Qual è il criterio corretto per dividere le spese delle bollette di luce e gas?”
  • “Come devo gestire l’ingresso o l’uscita di un coinquilino con il contratto delle utenze?”
  • “Quali consigli puoi darmi per gestire al meglio i contratti di luce e gas senza avere problemi?”
(altro…)

CASE VACANZA DEI TUOI CLIENTI? ECCO COME GESTIRNE LE UTENZE

Con l’arrivo della bella stagione e con le giornate che si fanno più calde, si “apre” la stagione fatta di “fughe” nei weekend.

Incastrando ponti e festività molti migrano verso le seconde case/case vacanza per staccare la spina dalla frenetica routine settimanale. 

Ed è proprio su questo argomento che vorrei portare la tua attenzione: le case vacanza dei tuoi clienti.

Tra i tuoi colleghi delle varie agenzie immobiliari (e forse anche tu) che hanno una collaborazione con ECIM, c’è anche chi gestisce gli affitti stagionali di clienti multiproprietari.

Nel caso di affitti solo per la stagione estiva, esistono diversi modi per gestire le utenze.

Ci sono proprietari che decidono una volta conclusa la stagione estiva di staccarle.

Altri, invece, preferiscono lasciarle attive.

Cosa consigliamo

(altro…)